Una figura moderna d’artigiano.

Sia le sue opere che la sua biografia dimostrano come Wagenfeld sia stato soprattutto un artigiano, anzi una figura moderna d’artigiano, che riesce ad inserirsi nei meccanismi industriali della produzione. Non a caso il suo nome è legato all’avventura del Bauhaus di Weimar.

Nato a Brema frequento la scuola d’artisti e mestieri e poi fece apprendistato in una fabbrica di argenteria. Prossima tappa fu il laboratorio dei metalli del Bauhaus diretto da Moholy-Nagy: fu allievo nel 1923, assistente nel 1926, insegnante nel 1929. Negli anni successivi cominciò la sua collaborazione con l’industria. Nel dopoguerra si trasferì a Berlino, dove insegnò industrial design. Ha anche prodotto oggetti metallici in proprio.

Non è stato trovato nessun prodotto che combacia con la tua selezione.