Tre sedie, tre stili diversi: Cesca, Hill House e Seven. Qual è il modello più giusto per te?

Non riesci a deciderti su quali sedie comprare per il tuo nuovo living room? Vorresti acquistare la sedia del tuo designer preferito, ma i prezzi proibitivi ti spiazzano?

Noi di Instant Design abbiamo selezionato apposta per te tre sedie che hanno fatto la storia del design: la sedia Cesca, la sedia Hill House e la sedia Seven. Al termine di questo articolo, siamo certi avrai le idee più chiare su quella che diventerà la tua sedia preferita, così da poter raggiungere subito la sezione del nostro shop online ed effettuare il tuo acquisto, in un paio di clic!

 

Sedia Cesca. Eleganza senza tempo dal comfort impareggiabile

 

Il capolavoro di Marcel Breuer è una sedia icona di stile estremamente all’avanguardia, popolare in tutto il mondo nonché tra le più imitate di sempre.

Non è un caso che a questo fortunatissimo progetto il designer Marcel Breuer diede lo stesso nome della sua figlia adottiva!

Siamo nel 1926 quando il più geniale architetto ungherese iniziò la progettazione di quella che diventerà la sedia simbolo di un’intera epoca.

La sua particolarità fu da subito sotto gli occhi di tutti: una struttura  tubolare in acciaio associata ad uno schienale e ad una seduta realizzati in paglia di Vienna non si era mai vista prima!

Il frame in legno che incornicia la paglia di Vienna come un telaio, originariamente realizzato con un naturale colore chiaro, fu presto proposto anche laccato di nero.

 

 

La classe di questa straordinaria sedia è dovuta in modo particolare alla cosiddetta “sbalza” a due gambe.

Grazie all’originalità di questa linea infatti, la seduta appare come sospesa. La sedia Cesca, per merito della sua allure prettamente attuale ma anche classica, si sposa perfettamente ad un ambiente moderno e ricercato e risulta essere ideale anche per arredare studi e uffici. Oggi disponibile nella versione imbottita, rivestita in pelle o tessuto, oppure in nylon e con i braccioli, questa sedia renderà elegante e raffinato qualsiasi ambiente, apportando carattere e personalità.

 

Sedia Hill House. L’arte diventa funzionale

 

Ecco un vero masterpiece di raffinatezza in stile Art Nouveau, concepito per distinguersi dalla produzione di serie e per diventare protagonista, in ogni ambiente.

Charles Rennie Mackintosh, artista, designer ed architetto scozzese, fu il primo grande esponente dell’Art Nouveau a prendere le distanze dal classico motivo floreale tanto in voga in questa particolare corrente artistica. Al tema naturalistico fu preferito uno stile prettamente lineare dal gusto geometrico e rigoroso, ottenuto da influenze di chiara provenienza orientale e dal design minimalista giapponese.

Con la sua struttura in legno di frassino scuro, la prestigiosa sedia Hill House presenta dei ritmi perfetti riportati con armonia nell’importante schienale che la contraddistingue.

Proprio lo schienale esasperato in lunghezza, con le asticelle che si intrecciano in motivi ortogonali, è la caratteristica principale di gran parte della produzione di Mackintosh.

 

La sua aria decisamente solenne la rende una seduta ideale per tutti coloro che amano stupire circondandosi di pezzi di design estremamente esclusivi.

Pur essendo perfetta anche come seduta singola, da inserire in più contesti domestici, dal salotto alla camera da letto,la sedia modello Hill House, in tutta la sua regale personalità, darà il meglio di sé attorno ad un tavolo quadrato oppure ovale (l’abbinamento consigliato è con il tavolo quadrato o con la versione ovale realizzati proprio dallo stesso designer, entrambi caratterizzati dai ritmi geometrici presenti nella sedia modello Hill House).

 

Con il suo design unico questa sedia è un vero e proprio eye catcher capace di rendere speciale una sala da pranzo, uno studio o una zona notte moderna ed elegante. La sua seduta imbottita e foderata in pelle o tessuto è disponibile in una ricchissima variante di colori, mentre la finitura del legno di frassino utilizzato è oggi offerta wengè, sbiancato, naturale, ciliegio, noce e nero. Noi di Instant Design consigliamo questa seduta a tutti coloro che non hanno paura di osare e di andare oltre gli schemi stilistici imposti dal mercato.

Sedia Seven. Protagonista indiscussa del XX secolo

 

Regina dei classici del design, la sedia Seven  ha raggiunto livelli di popolarità commerciali senza precedenti.

Quattro gambe in tubolare cromato a specchio e un corpo dalla forma insolita, minimal, elegante e leggera. Il grande architetto e designer danese Arne Jacobsen, volle sviluppare una sedia impilabile ispirandosi al lavoro del collega americano Charles Eames.

Il suo progetto prevedeva una seduta di multistrato modellato e un telaio in tubolare di metallo.

La sua sedia modello Formica, datata 1952, rappresenta un primo tentativo di quella che diventò la sua più grande realizzazione.

Infatti, non del tutto soddisfatto del risultato ottenuto, Jacobsen continuò il suo progetto sino a sviluppare quella che oggi è riconosciuta come la sedia impilabile per eccellenza: la Seven!

Rispetto alla sedia modello Formica la sedia Seven risultò essere decisamente più robusta e stabile.

Oggi la sedia modello Seven, anche conosciuta come sedia n. 3107, è disponibile con monoscocca di faggio laccato in tantissimi colori diversi, nonché nella versione “a poro aperto” e completa di braccioli.

Con la sua linea dalle forme tondeggianti e vagamente femminili, è ormai dagli anni 50 che questa sedia spopola, tra imitazioni più o meno fedeli e reinterpretazioni fantasiose.

Indicata per un ambiente giovane e moderno, la seduta Seven trova il giusto abbinamento anche con un arredamento vintage o industrial. Grazie alla sua ecletticità, perfetto risulterà anche l’abbinamento con l’ultra moderno minimal, oggi particolarmente in voga. Saranno invece da evitare accostamenti con mobili dall’impronta estremamente tradizionale.

 

 

Ancora dubbi sulla tua sedia ideale? Allora leggi un po’ qui…

I prototipi originali di tutte queste sedie che ti abbiamo illustrato sopra sono tuttora esposti nel MoMA, il museo di arte moderna di New York. Ormai da anni il mercato si è sbizzarrito nell’imitarli, in modo più o meno fedele, per accontentare così tutti gli appassionati di quel genere di design entrato prepotentemente a far parte della storia.

Instant Design realizza per i suoi clienti le copie delle sedie modello Cesca, Seven e Hill House in modo impeccabile, prendendo come riferimento solo i progetti classici depositati. I materiali e la struttura delle nostre sedie sfruttano le nuove tecnologie, così da offrire un’estetica ed un comfort ineguagliabili, il tutto ad un prezzo decisamente abbordabile!

Quindi, se fino ad oggi hai sempre rimandato l’acquisto della tua sedia di design preferita a causa dei prezzi proibitivi, spesso caratterizzanti questa specifica categoria di arredamento, da adesso non avrai più scuse! Visitando lo shop Instant Design potrai ordinare le sedie Cesca, Seven o Hill House, che in pochi giorni arriveranno direttamente a casa tua.


E se pensi che questi tre modelli da noi consigliati per te non rispecchino appieno il tuo gusto personale, allora fai subito un salto nella nostra ampia selezione di sedie di design! Troverai tantissimi altri modelli come la sedia Costes, la sedia Ingram o l’insolita e originalissima sedia Basset-Lowke, con o senza braccioli, tutte personalizzabili e acquistabili ad un prezzo democratico, finalmente accessibile a tutti!

Fabio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *